Easyjet: prima perdita annuale della storia sulla scia della COVID-19

 Tratto dal website www.cdt.ch | 17.11.2020

La compagnia aerea britannica ha registrato un rosso di 1,3 miliardi di sterline nell’esercizio 2019/2020, chiusosi a fine settembre

Prima perdita annuale per Easyjet, nei suoi 25 anni di storia: sulla scia delle restrizioni dovute al coronavirus la compagnia aerea britannica ha registrato un rosso di 1,3 miliardi di sterline (1,6 miliardi di franchi) nell’esercizio 2019/2020, chiusosi a fine settembre.

Nei dodici mesi precedenti la società aveva invece realizzato un utile netto di 430 milioni di sterline. Sulla scia di questi risultati e viste le prospettive fosche per il settore nel trimestre corrente la compagnia intende mantenere un massimo di un quinto dei voli normalmente previsti.